Waldimaro Fiorentino

Edizioni Catinaccio Bolzano


Home Libri Rivista Coerenza Editore Acquisto libri

L'Egitto e gli Italiani


 

         Egitto e Italiani

L’EGITTO E GLI ITALIANI
di Waldimaro Fiorentino
85 pagine, 50 fotografie.

       L’Egitto è stata la terra nella quale sono nati ed hanno operato diversi italiani illustri: Filippo Tommaso Marinetti, Giuseppe Ungaretti, Dalida, Carmine Ettore Paratore, Giovanni Battista Belzoni, tanto per fare qualche esempio.
   In Egitto si stabilirono stabilmente tanti italiani, al punto che si stamparono decine di quotidiani e periodici e si tennero rappresentazioni in lingua italiana si fondarono diverse istituzioni italiane. Diverse di tali istituzioni persistono tuttora, come l’Ospedale Italiano del Cairo, la Casa di Riposo Vittorio Emanuele III di Alessandria, le scuole in lingua italiana, le scuole professionali Sam Giovanni Bosco.
    Gli Italiani fondarono in Egitto il primo servizio postale, il primo Conservatorio si musica e la prima tipografia dell’intero Continente africano.
    In Egitto il contributo degli italiani fu fondamentale nella cultura, nel progresso scientifico, nella medicina, nelle costruzioni, nella cinematografia. E gli italiani si definirono tali quando nella penisola si definivano ancora piemontesi, austroungarici, napoletani, toscani.
    In quella terra il conte Caccia Dominioni ha realizzato il sacrario di El Alamein, il cui territorio venne donato, con diritto di extra territorialità, allo Stato italiano.
   Ad Alessandria d’Egitto morì Vittorio Emanuele III e vi è sepolto.
   Tante cose che gli italiani d’oggi non conoscono.

Prezzo € 18

Ordina il libro


torna su